2018: 7+1 Predizioni per il settore Marketing (1)

Essere sempre un passo avanti rispetto ai nostri competitors non è più un modo per essere in vantaggio, negli ultimi anni è diventato una necessità. Specialmente in un mondo in continua evoluzione come quello del Digital Marketing, saper prevedere trends e cambiamenti in arrivo ci permette di adattarci prima degli altri. Ecco 7 punti su cui il nuovo anno ci farà riflettere:

  1. L’AI non è tutto.

Ebbene no: nonostante la continua e sempre più rapida evoluzione delle tecnologie di intelligenza artificiale e il sempre più vasto suo impiego in ogni settore lavorativo e non, il 2018 vedrà al centro l’intelligenza “reale”: le strategie di Marketing si baseranno sempre più su automation, analytics e interpretazione big data e sempre meno su tentativi e sentimenti. L’AI pertanto sarà ancora relegata alla sua funzione di integrazione e supporto, fondamentale peraltro, all’intelligenza umana.

 

  1. Maggior potere ai Direttori Marketing

Per merito del proprio contatto col pubblico e della sempre crescente importanza del loro ruolo, nuove responsabilità e maggiori poteri verranno affidati dai brand ai propri Direttori Marketing. La capacità di adattare tecniche, strategie e linguaggio alle situazioni, e di sviluppare campagne sempre differenti e potenzialmente virali, permetterà loro di espandere la propria influenza su altri reparti avendo quindi voce in capitolo nell’introdurre nuove soluzioni e servizi. Tutto ciò porterà il Marketing ad avere un maggiore impatto sul successo del prodotto e sulla soddisfazione del cliente.

  1. Social Media are Gold

I Social Media sono una fonte inesauribile di risorse per chiunque si occupi di Marketing: a partire dall’essere lo specchio della società e una loro chiave d’interpretazione fino all’essere i mezzi più diretti per un contatto senza filtri con il proprio pubblico. Per questo motivo sempre più brand decidono di investire risorse nel loro utilizzo, mentre chi già li usa è intenzionato ad aumentare la propria presenza.

Prepariamoci quindi ad una netta separazione tra chi saprà adattarsi al mondo Digital e chi invece non entrerà suo malgrado nel meccanismo.

  1. Gen Z

Col raggiungimento della maggiore età o comunque della capacità di intendere e volere come consumatori informati ed indipendenti, il 2018 segna il momento in cui tutte le forze dovranno essere concentrate nell’entrare in contatto con i Millennials, la nuova generazione con necessità e desideri completamente diversi da tutte le generazioni precedenti. Il che pone una sfida senza dubbio interessante per chi accetterà di mettersi in gioco con nuovi prodotti studiati appositamente per una forza d’acquisto da non sottovalutare.

 

Seguiteci ancora per leggere la seconda e ultima parte dell’articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “2018: 7+1 Predizioni per il settore Marketing (1)”